Polaroid Spectra System, la polaroid ganza

4 Feb

Insieme alle 600, le Polaroid Spectra System sono tra le fotocamere istantanee più diffuse al mondo, per una semplice ragione: sono molto facili da usare grazie all’autofocus, al flash integrato e all’esposizione automatica. Mi ricordo che erano dei gran bei regali di comunione durante gli anni ’90, insieme allo stereo della Sony o al Super Nintendo. Tutti ce l’avevano, tranne me. Ma di questo vi avevo già parlato tempo fa.

Fonte immagine: Camerapedia

Fonte immagine: Camerapedia

Fonte immagine: Camerapedia

Il fatto è che le Polaroid Spectra System sono ganze (visto che sto richiamando gli “anni ’90”, rispolvero questo aggettivo). C’è poco da fare. Prima di tutto, il formato delle foto non è quello classico quadrato 3×3, ma un fantastico 3×2 (come una foto standard su 35mm!). In secondo luogo, la messa a fuoco con il mitico sonar, cioè attraverso gli ultrasuoni, è una cosa che mi ha sempre fatto impazzire. 

Non solo, ma le Polaroid Spectra possono anche essere accessoriate con diversi strumenti, come il duplicatore – sul quale M. Galimberti ha costruito tutta la sua opera fatta di mosaici. Per proprietà transitiva, quindi, il duplicatore è davvero ganzo. Potrei dire anche togo, ma mi fermo qui con i revival.

Fonte immagine: Coagula.org

In pratica, è uno strumento per poter duplicare immagini con una lente close-up che le riproduce in scala 1:1. Se volete saperne di più, vi consiglio la lettura di questo post dettagliatissimo, in cui vengono spiegate anche le varie differenze tra il duplicatore grigio e quello bianco galimbertiano. Io ho avuto il piacere, una volta, di usare quello di Carmen Palermo e me ne sono innamorata:

Senza titolo-2

PZ600 black frame

Per le Spectra esistono anche dei filtri split e colorati insieme ad altre lenti Close-up, complete di cordicelle per misurare la giusta distanza. Ci sono, inoltre, dei kit realizzati appositamente per la Polizia americana per rendere agevole la raccolta di istantanee direttamente sulla scena del crimine! Prendetevi 10 minuti e guardate questa chicca:

Non solo, ma è possibile fare anche doppie esposizioni, ecco come:

Ora, come dicevo, le polaroid Spectra sono ganze. Così tanto che un natale di qualche anno fa ho deciso di regalare una Image al mio ragazzo, acquistandola su ebay per circa 30 euro (il prezzo dei regali non si dice, ma qui lo metto per dovere di cronaca). A causa dell’irresistibile ganzezza (ganzità?) è finita che la uso più io che lui. Va beh.

Volete i dettagli tecnici? Eccoli!
(Fonte delle informazioni: la Bibbia delle Polaroid, ovvero la Land List – da consultare ogni volta che avete dubbi su macchine, pellicole, etc.)

  • Obiettivo: 125mm f/10 3 elementi “Quintic”
  • Otturatore: elettronico; da 2.8 sec a 1/200 (?) sec.
  • Esposizione: automatica
  • Messa fuoco: automatica attraverso il Polaroid Sonar AF system
  • Controllo messa a fuoco su infinito
  • Indicatore della distanza di messa a fuoco nel mirino (in piedi e metri)
  • Allarme sonoro quando la foto a fuoco (si può disattivare, per fortuna)
  • Flash elettronico automatico; può essere disattivato
  • selettore lighten/darken
  • Self Timer
  • Attacco per telecomando

Al di là delle baggianate sull’esser ganza, trovo che la Spectra sia un’ottima macchina anche per i principianti e una validissima alternativa alle classiche Polaroid 600. Ho notato che ultimamente i prezzi su ebay.it sono diventati molto alti, ma su altri “lidi” sono rimasti intorno ai 30-40 euro. Un’alternativa sempre divertente a ebay è spulciare i cari vecchi mercatini della domenica (qui a Berlino non so quante Spectra ho visto nelle bancarelle turche e oramai sono organizzatissimi con vecchie cartucce per testare il funzionamenteo della macchina).

Veniamo invece alle pellicole. Con i modelli di Spectra potete utilizzare (qualora le trovaste) le vecchie pellicole polaroid scadute come le Soft-Tone o le 1200 oppure le pellicole della Impossible Project, a colori e in bianco e nero. Attenzione con le pellicole scadute, potrebbero essere state conservate male e potrebbero dare risultati decisamente scadenti; senza contare i prezzi a cui sono arrivate. Le pellicole Impossible ultimamente sono di gran lunga migliorate, almeno il colore (mentre il bianco e nero tende ancora a dare qualche grattacapo con la conservazione e – a quanto pare da questo tweet – hanno momentaneamente dismesso la produzione). Inoltre, le pellicole di nuova generazione (si chiamano “Color Protection” o solo “Color” e “B&W“) non hanno più il problema dell’esposizione alla luce nei primi secondi di sviluppo, quindi non c’è più bisogno di proteggerle. Tuttavia, sappiate che ci impiegano almeno 30 minuti (!) per sviluppare per bene.

Queste sono alcune foto fatte con la Spectra “del mio ragazzo”. Come potete vedere, alcune volte gliel’ho lasciata usare …

Eisfabrik

PZ680 Color Protection (rulli sporchi)

finestra1

PZ600 black frame

finestra2

PZ600 black frame

finestra3

PZ600 black frame

LV1

PZ680

LV3

PZ680

LV4

PZ680

Untitled-1

PZ680

Tempi moderni

PZ680 Color Protection (rulli sporchi)

Vattenfall

PZ680 Color Protection (rulli sporchi)

ostiaSpectra

Polaroid 1200 (che nostalgia)

piero

Polaroid Soft-Tone (scadute)

villa_borghese_Spectra

Polaroid 1200 (scadute)

silvia

PZ600 primissima generazione (com’ero giovane!)

Ah! Il mantra per tutte le Polaroid è: “ricordatevi di pulire i rulli“, sempre.

***

Volevo segnalare questa iniziativa dei ragazzi di Polaroiders in cui sono coinvolta. Chi mi segue, sa che ogni domenica svolgo con piacere l’incarico di selezionare 5 foto dalla community, che finiscono poi in bacheca e nel blog. Ebbene, solo per questo mese, quelli che vengono selezionati avranno in regalo un buono di 5 € da spendere nel negozio (sia fisico che online) dell’Impossible Store di Maranello. Quindi mi raccomando, vi aspetto su polaroiders con le vostre belle istantanee, ok?

Annunci

27 Risposte to “Polaroid Spectra System, la polaroid ganza”

  1. {Ludica} febbraio 4, 2014 a 10:34 AM #

    Poi uno si chiede perché amo questa macchina così tanto! *__*
    Giusto l’altro giorno stavo leggendo delle doppie esposizioni sul solito libro: quando l’ho comprato non ci avevo fatto caso, perché ancora non avevo una Spectra, ma questi giorni voglio assolutamente cimentarmici *___*

    Mi piace

    • holgamydear febbraio 4, 2014 a 10:36 AM #

      Non ho mai provato! Non sono un’amante delle doppie, in effetti, ma vorrei provare anche io almeno una volta. Aspetto i tuoi risultati, allora! 🙂

      Mi piace

  2. Luna febbraio 4, 2014 a 11:02 AM #

    Sì, è talmente ganza che ora la voglio pure io *.*
    cavolo :/
    ogni volta che passo da te imparo qualcosa di nuovo e VOGLIO qualcosa di nuovo 😀

    Mi piace

  3. Pretty in Mad febbraio 4, 2014 a 12:06 PM #

    io ne ho due. e mi si inceppano entrambe una volta sì e una volta sì. ho ancora un pacco di cartucce scadute in frigo ma non ho il coraggio di provarle! poi mi viene il nervoso! btw bel post!

    Mi piace

    • holgamydear febbraio 4, 2014 a 12:51 PM #

      Nooo, ma si inceppano per colpa della batteria, secondo te? Le Pola quando fanno così fanno venire il nervoso anche a me.

      Mi piace

  4. Guchi Chan febbraio 4, 2014 a 12:26 PM #

    con la Spectra ci ho fatto un 365 project: è una macchina che adoro!

    Mi piace

  5. robert quiet photographer febbraio 4, 2014 a 1:18 PM #

    Accidenti! Ogni volta che passo dal tuo blog mi vien voglia di spendere soldi 🙂
    Tu, il tuo ragazzo e la Spectra: non ho capito chi dei tre sia il più fortunato! Nell’attesa di capire rileggerò il post, guarderò per bene le foto e i video (adesso sono di corsa, sto uscendo di casa), farò quattro conti (se metto via un euro al giorno in tot giorni…), prenderò appunti su progetti impossibili (ogni riferimento a fabbriche di pellicole istantanee non è casuale ma voluto), e cercherò di capire come spiegare a Simonetta che è indispensabile avere in casa l’ennesima polaroid …
    ciao
    robert

    Mi piace

    • holgamydear febbraio 4, 2014 a 1:24 PM #

      ahahah, basta che poi Simonetta non si arrabbia con me! 😀
      Ciao Robert, sempre graditi i tuoi commenti!

      Mi piace

  6. krossmann febbraio 4, 2014 a 6:48 PM #

    Togo.
    Io ancora non mi butto sulle istantanee perchè l’idea di spendere 1 o 2 euro a scatto mi fa venire l’herpes.
    Certo però che toga (?) la polaroid della polizia americana! ahahahahaha

    Mi piace

    • holgamydear febbraio 4, 2014 a 7:35 PM #

      ahahah, toghissima, è vero! 😀
      Lo so, sono costose, purtroppo. Il problema è quando inizi, non smetti più. Altro che herpes, ci vuole la disintossicazione.

      Mi piace

  7. Ivan Petrovsky febbraio 4, 2014 a 8:24 PM #

    Non ho mai avuto la passione per la Spectra (idem per la Impulse), personalmente preferisco le 600, ma va a gusti.. La Spectra la si vede spesso nei telefilm polizieschi o su Grey’s Anatomy. Un po’ macabra :D. Credo si dica ganzità.

    Mi piace

  8. beweightless febbraio 4, 2014 a 9:44 PM #

    Pensa che ho cercato la Spectra su Ebay proprio la settimana scorsa! Ti do ragione sui prezzi: si sono alzati di brutto.. Cmq non mi arrendo: prima o poi sarà mia!! Più “poi” che “prima” però, visto che in questo periodo sto cercando di capire come si inquadra con la Lubitel 2… per ora sto andando a naso!

    Mi piace

    • holgamydear febbraio 4, 2014 a 10:33 PM #

      Sì, si sono alzati, purtroppo, ma credo sia una cosa normalissima vista la riuscita delle pellicole. Incrocio le dita per te, sia per la Spectra che per la Lubitel (capisco perfettamente, c’è da farci l’occhio)!

      Mi piace

  9. Giovanni Fantasia febbraio 4, 2014 a 10:09 PM #

    A maggior ragione ho cominciato ad apprezzare la mia “Image2” comprata a 10 eurini e perfettamente funzionante.. La mezz’ora/quaranta minuti di sviluppo è anche divertente, in fondo: io non ho potuto fare a meno di sbirciare – a intervalli regolari – che cacchio succedeva lì sotto..

    Mi piace

  10. ellie febbraio 11, 2014 a 2:21 PM #

    che meraviglia!!
    ogni volta che presenti qualcosa di nuovo, che si tratti di macchine fotografiche, libri, o quant’altro, mi fai venire voglia di averlo a tutti i costi.. accidenti a te! 😛
    questa volta però mi toccherà resistere, anche perché mi sono comprata da poco una instax mini 90, che per me è stata una spesa non da poco……!

    Mi piace

    • holgamydear febbraio 13, 2014 a 9:54 AM #

      Ahahah, grazie mille Ellie! (mi prendo gli accidenti di tutti ogni volta!)
      Eh, la Instax Mini 90 sarà stata sicuramente una bella spesa, ma sono sicura che il divertimento sia assicurato! 🙂

      Mi piace

  11. ilnonphotografo luglio 30, 2014 a 3:02 PM #

    Richiesta di info 😀
    Ho da poco trovato una mitica Image Spectra System in casa….e ieri ho finalmente comprato le prime pellicole ovviamente scadute (20€ per 8 foto non le pagherò mai)
    Arrivo di corsa a casa monto tutto…scatto e…….niente…le foto non escono…si proprio cosi……fisicamente non esce nulla…scatta funziona tutto ma la pellicola non ne vuole sapere di uscire :(((
    Secondo te? il motivo? sai per caso darmi un consiglio?
    grazie mille

    Mi piace

    • holgamydear luglio 30, 2014 a 4:00 PM #

      Ciao! La cosa più probabile è che le batterie del pacco di pellicole che hai inserito è quasi o del tutto scarica. La macchina ha fatto rumore (nel senso, hai sentito dei meccanismi attivarsi) quando hai inserito il pacco? Il foglietto nero è uscito quando hai chiuso la macchina? Se non ha fatto niente di tutto questo, la colpa è della batteria del pacco di pellicole, probabilmente è troppo vecchio, si sono scaricate e la macchina non riesce a funzionare a dovere. In ogni caso, sai dirmi che tipo di pellicole hai messo?

      Mi piace

      • ilnonphotografo luglio 30, 2014 a 4:35 PM #

        Il fatto è che secondo me la batteria funziona…..il foglietto nero è uscito ma le foto no….mistero della fede!!
        Ho comprato le image instant film 10foto del 2008

        Mi piace

        • holgamydear luglio 30, 2014 a 7:32 PM #

          Può essere che la batteria sia davvero poco carica, ha fatto giusto lo sforzo di tirare fuori la dark slide. 🙂 Succede, a me è capitato più volte! Purtroppo questo è il rischio con le vecchie polaroid, oggi.

          Mi piace

          • ilnonphotografo luglio 31, 2014 a 7:29 AM #

            MMm capito….quindi? provo a mettere anche la terza pellicola? la prima nisba la seconda nisba….vedrò se con la terza sono piu fortunato!!
            Senno non saprei veramente come fare ://

            Mi piace

  12. fedorpuchingert9 luglio 27, 2015 a 8:43 AM #

    Insieme alle 600, le Polaroid Spectra System sono tra le fotocamere istantanee più diffuse al mondo, per una semplice ragione: sono molto … vistantaneapolaroid.wordpress.com

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: