Meglio tardi che mai: le mie impressioni sulla Konstruktor

1 Dic

Finalmente! Sono passati talmente tanti mesi dall’ultimo rullino scattato e sviluppato, che quasi non mi ricordavo più cosa si provasse. Questa esperienza a Vienna è stata veramente intensa che ho dovuto mettere (quasi) da parte la fotografia e questo blog. Ma ora ho voglia di riprendere, ho bisogno di farlo e tornare qui su WordPress e selezionare “aggiungi nuovo articolo” è davvero una forte emozione.

A parte questa inutile premessa che interesserà allo 0,01% di voi, oggi voglio parlarvi della mia esperienza con la Konstruktor, la reflex in plastica di Lomography fai-da-te. Come molti di voi sapranno già, la Konstruktor è uscita a giugno ed è stata un successone per l’azienda viennese. Prima di tutto perché si tratta di un prodotto abbastanza economico (che non guasta mai); in secondo luogo perché l’idea di costruirsi una fotocamera con le proprie mani attira molte persone, tra cui la sottoscritta.

IMG_8929

Ho montato la Konstruktor in un’oretta e personalizzata. Costruirla è stato abbastanza semplice; nonostante non avessi il manuale, ho seguito i video tutorial che ho trovato sul microsito. La cosa positiva è che il montaggio è a prova di stupido: se un pezzo non gira in un modo, non è la maniera giusta di metterlo. Tuttavia, non c’è stato verso di montare correttamente il contapose. Voi ci siete riusciti? Ho letto molti pareri negativi su questo. Non è un grossissimo problema, visto che la macchina – con mia grossa sorpresa – si blocca da sola quando raggiunge la posa successiva e non sapere a che numero di foto sono arrivata è ormai un’abitudine per me, avendo già la Recesky.

Sicuramente il manuale e i video di montaggio sono più chiari e comprensibili rispetto alle istruzioni della Recesky, il cui inglese non è altro che una mera traduzione di google dal cinese (veramente comiche da leggere, però!). La prima cosa che si costruisce è la lente 50mm f/10. Trovo che sia un’ottica interessante perché stavolta – invece del solito grandangolo spinto – la Lomography ha optato per una lente normale, cioè che corrisponde alla visione dei nostri occhi. Solitamente, un obiettivo normale o standard è ottimo per fare ritratti e vi assicuro che è molto divertente scattarli con la lente della Konstruktor. Sono abbastanza sicura che prima o poi usciranno anche le ottiche DIY fisheye, super-wide, tele per la Konstruktor. La settimana scorsa, infatti, sono usciti i kit per costruirsi le lenti Macro (5cm) e Close-up (15cm) – che ho già comprato, approfittando per l’ultima volta del prezzo staff (sigh, auf wiedersehen). Ho preso anche il Konstruktor DIY Magnifying Chimney Hood Kit, vi farò sapere.

Ho costruito la mia Konstruktor ad Agosto. Ho finito il rullo a fine Novembre. Della serie “meglio tardi che mai“, ecco cosa ho ottenuto con una pellicola negativa DM Paradise 200 ISO (che adoro!): 8014_02 8014_03 8014_05 8014_08 8014_10 8014_11 8014_12 8014_13 8014_14 8014_15 8014_17 8014_18 8014_20 8014_21 8014_22

I ritratti fatti alla mia collega Claudia (hola Cla!), la ragazza sorridente con gli occhiali da sole, mi piacciono molto per il taglio che la macchina riesce a dare. Ho apprezzato anche la leggerezza e praticità nel fare foto rubate grazie al pozzetto, come vedete in quella del signore con gli occhiali, quelle delle varie austriache che prendono l’ultimo sole di settembre o dei turisti che guardano o fotografano la cupola di foglie d’oro del Palazzo della Secessione viennese a Karlsplatz.

Le foto del passamano e del tombino le ho scattate per testare la precisione della messa a fuoco che, grazie al lentino, è oggettivamente migliore rispetto alla Recesky, e anche abbastanza veloce. Ovviamente, la profondità di campo e lo sfocato sono difficili da ottenere con un f/10, ma non stiamo certamente maneggiando un Nikkor! Tuttavia, nelle foto non ho ottenuto nessuna vignettatura e un po’ mi dispiace.

Bene, per ora sulla Konstruktor è tutto. Vorrei fare un test in bianco e nero, come ho fatto in precedenza con la Recesky. Amo la resa delle toycamera con le pellicole monocromatiche, spero non mi deluda. Stavo pensando, forse potrebbe essere utile un post della puntualissima (?) rubrica Confronti in cui mettere a ferro e fuoco la Konstruktor e la Recesky. Fatemi sapere nei commenti se vi va!

Advertisements

27 Risposte to “Meglio tardi che mai: le mie impressioni sulla Konstruktor”

  1. pegappp dicembre 1, 2013 a 2:41 PM #

    Interessante.
    Mi fai comprare pure questa mi sa.
    La Recesky però è stata un fallimento. É arrivata con una molla in meno nella scatola…

    Mi piace

    • holgamydear dicembre 1, 2013 a 2:44 PM #

      Purtroppo la Recesky è un terno al Lotto. Io anche avevo un pezzo difettoso. L’hai presa su ebay? Io scrissi al tipo da cui l’avevo comprata, mostrandogli il pezzo difettoso e mi rimborsò tutti i soldi. Poi ne presi un’altra, sempre su ebay, da un venditore cinese che vende anche la Holga. 🙂

      Mi piace

      • pegappp dicembre 1, 2013 a 2:52 PM #

        La Recesky la presi su ebay da un venditore cinese. Non ho avuto la forza di protestare per quei miseri euro che avevo speso ed in cui erano comprese le spese di spedizione. So che ne avevo il diritto ma ho preferito lasciar perdere.
        Posso riprovare, no probl.
        Il fatto vero è che nel frattempo mi sono letteralmente flippato per l’instant pinhole 🙂 e ciao alle toy 😀

        Mi piace

        • holgamydear dicembre 1, 2013 a 2:55 PM #

          ahahah, ti capisco! 😀 Io pure mi vergognai un po’ a chiedere il rimborso, ma mi serviva per scrivere l’articolo sul blog e allora ci provai. Andò bene, nessun problema! Tra l’altro, la Recesky è davvero una simpaticissima canaglia.

          Mi piace

  2. amperometro dicembre 1, 2013 a 3:12 PM #

    A me non è piaciuta per niente. Ho solo fatto un rullino e non era neanche mia (forse montarla mi sarebbe piaciuto di più), ma non mi ci sono trovato.

    Mi piace

    • holgamydear dicembre 1, 2013 a 3:13 PM #

      Può capitare, devo dire che mentre la usavo ero molto scettica, ma i risultati mi hanno davvero sorpresa!

      Mi piace

      • amperometro dicembre 1, 2013 a 5:25 PM #

        Io l’ho trovata troppo leggera e mi dava un enorme senso di fragilità. Le foto, invece, mi sono piaciute

        Mi piace

  3. robert quiet photographer dicembre 1, 2013 a 3:27 PM #

    Ben tornata, è rinfrescante leggere questo post e vedere queste foto dopo aver letto in un forum lamentele di alcuni utenti perchè la nuova macchina xxx fa solo 5 fotogrammi al secondo anzichè 8 e loro non riescono a fotografare il figlioletto!!!
    L’idea della Konstruktor mi tenta ma ultimamente mi sto troppo disperdendo fra istant pinhole e le mie macchine vintage…aspetterò un poco…ciao
    robert
    PS: si proprio belli i ritratti!

    Mi piace

    • holgamydear dicembre 1, 2013 a 7:27 PM #

      ahahah, grazie Robert, mi fanno sempre molto piacere i tuoi commenti! Grazie di esser passato!

      Mi piace

  4. {Ludica} dicembre 1, 2013 a 4:47 PM #

    Io l’ho adorata. In genere non scatto con le Toycamera, perché le mie fedeli compagne di viaggio sono ben altre. Tuttavia è stato carinissimo costruire quel giocattolino e provarlo un po’ qua e là: fondamentalmente è stato proprio il fatto che dovessi mettere mano all’assemblaggio che mi ha convinta!
    Sono rimasta sorpresa anche dalle foto fatte, che mi sono piaciute soprattutto per i colori e per quello strano effetto vortice sullo sfondo! *___*

    Mi piace

    • holgamydear dicembre 1, 2013 a 7:29 PM #

      E’ un bel giocattolino, non c’è che dire. Leggerissima anche, il che non guasta! Grazie del commento, Ludica! 🙂

      Mi piace

  5. Luka7777 dicembre 2, 2013 a 11:19 AM #

    Benritrovata! La mia esperienza è stata negativa. Non sono riuscito a far funzionare il contapose ed il pulsante di scatto.Forse mi sono perso qualcosa! :-((

    Mi piace

    • holgamydear dicembre 2, 2013 a 8:35 PM #

      Grazie Luka! Davvero? Il contapose ok, ma il pulsante di scatto? Forse ti sei perso qualche passaggio? 😦

      Mi piace

  6. Ivan Petrovsky dicembre 2, 2013 a 7:03 PM #

    Ciao, finito quindi lo stage in Lomography? La Konstructor mi ricorda i modellini che montava mio padre quando ero bambino, ma le foto in effetti non sono male. Bentornata!

    Mi piace

  7. Gabriella G gennaio 14, 2014 a 12:26 PM #

    Nonostante l’abbia smontata e rimontata più volte alcune cose funzionano male, e spesso le fotografie non sono a fuoco (quando guardi nel mirino è ok, poi la foto non è a fuoco)
    In generale mi è piaciuto tanto costruirla, vedere come funziona e personalizzarla, ma tra tutte le lomo questa mi ha dato risultati peggiori 😦

    Mi piace

    • holgamydear gennaio 14, 2014 a 12:46 PM #

      Ciao Gabriella! Lo so, purtroppo costruirsi le fotocamere da soli comporta sempre il rischio di sbagliare qualche cosa e poi i risultati non sono come ce li aspettavamo. Io ho montato la Konstruktor con poche difficoltà, tuttavia ero molto scettica e non pensavo che i risultati potessero sorprendermi come ho scritto nell’articolo! 🙂 Dalle un’altra possibilità!

      Mi piace

  8. Fede ottobre 16, 2014 a 5:34 PM #

    Sto scattando il primo rullino con la konstruktor, costruirla è stato bellissimo! Il mio problema è il contapose..quando lo mando avanti, mi sembra di avanzare troppo poco per passare alla posa successiva, cioè secondo lui sono alla posa 36, ma il rullino é da 24!
    Quindi mi sta venendo il grande dubbio che in realtà sto scattando una foto (quasi) sopra l’altra…
    Non mi pare di aver sbagliato qualcosa nel montarla…tu in che senso non hai montato correttamente il contapose? Grazie!

    ( bel post e bel sito!! Complimenti! 😀 )

    Mi piace

    • holgamydear ottobre 16, 2014 a 5:46 PM #

      Ciao Fede, grazie! 🙂
      Il mio contapose proprio non funziona, non avanza proprio … non so per quale motivo, ma ho rinunciato quasi subito a capire perché e ad aggiustarlo. 😄 Ti devo fare alcune domande per capire meglio cosa succede. Quando avanzi, la pellicola si blocca di posa in posa? Ovvero: tu giri la rotellina e poi si blocca dopo circa un giro completo? L’altra rotellina sulla sinistra (quella che corrisponde al rullino) gira mentre fai avanzare la pellicola? Ti sembra di aver scattato 24 pose in questo modo ma il rullino ancora avanza o si è bloccato e ti fa resistenza (dopo la 24esima foto)?

      (lo so, sembra complicatissimo a scriverlo, spero di essermi spiegata bene!)

      Mi piace

      • Fede ottobre 16, 2014 a 6:33 PM #

        Ok leggo giro completo e già mi vengono altri mille dubbi! ahah no ma mi sa che ho di sicuro sbagliato qualcosa…

        Allora…quando avanzo non si blocca niente, non ho mai fatto un giro completo del contapose, ovvero siccome ha sia i numeri che i pallini (per indicare gli altri numeri) io mando avanti di pallino in pallino ecco…da lì il dubbio che la pellicola si sposti poco niente.

        Ecco…la rotellina di sinistra non gira, non si muove proprio…per le foto invece non sono sicura di averne fatte 24, mi sa meno, sono sicura di non averne fatte 36!
        Anche da qui il dubbio della super multi esposizione…almeno se si bloccasse saprei che il rullino è finito!

        Ho provato ora a far avanzare il contapose e ricomincia da 1, ma la rotella di sinistra resta ferma…! 😦

        Grazie per la pazienza!

        Mi piace

        • holgamydear ottobre 16, 2014 a 11:40 PM #

          Se la rotella di sinistra non si muove, allora vuol dire che non hai agganciato bene la pellicola! Fai una cosa: vai in una stanza al buio e apri il dorso della macchina; cerca di capire se il rullo è agganciato o se non è proprio riuscito ad avanzare. Fammi sapere! 🙂

          Mi piace

          • Fede ottobre 17, 2014 a 7:31 PM #

            Ho fatto una prova, ho aperto il dorso e messo un dito su una parte di pellicola per vedere se avanza mentre giro il contapose…e avanza!

            Ok sono rientrata per ricontrollare…faccio per avanzare ancora e si blocca!
            inizia a venirmi un grandissimo dubbio…vuoi vedere che il contapose non va seguito alla lettera (quindi senza avanzare pallino per pallino come facevo) ma a caso finchè non si blocca? (come succede a te)
            La rotella di sinistra non si muove comunque!

            Ho scattato una foto…e si è sbloccato…
            In confronto la Holga coi suoi mille “difetti” e modifiche e magheggi, è stata meno complicata!

            Dici che potremmo essere arrivate ad una soluzione?

            Mi piace

            • holgamydear ottobre 18, 2014 a 2:41 AM #

              😀 Ad essere sincera anche io all’inizio ero dubbiosa sul fatto che si bloccasse ad ogni posa. Tuttavia sul contapose ci ho rinunciato e non lo guardo mai. Fammi sapere come procede!

              Mi piace

              • Fede ottobre 20, 2014 a 4:58 PM #

                Credo di aver finito il rullino visto che il contapose non gira più ahah
                Appena faccio sviluppare il rullino ti faccio sapere cosa è venuto fuori!! 😀
                Grazie mille per l’aiuto! xD

                Mi piace

Trackbacks/Pingbacks

  1. Vienna, ricordi di un’estate. (post lungo e sentimentale sulle pellicole trattate) | Holga My Dear - aprile 12, 2014

    […] altri scatti su Vienna, vi rimando al post sulla Konstruktor e a quello sulla Spinner […]

    Mi piace

  2. Last Camera: prime impressioni e light leaks mancati | Holga My Dear - settembre 25, 2014

    […] Camera di cui vado blaterando? Si tratta di una toycamera 35mm DIY, proprio come la Recesky o la Konstruktor. Non è molto che si trova in commercio ed è prodotta dalla SuperHeadz, un’azienda […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: