Lomokino & carillon

28 mag

Oggi voglio parlarvi di una mattata. Sì, una delle mie, una di quelle intuizioni che mi vengono ogni tanto, mentre sono in tutt’altre faccende affaccendata e che devo fare assolutamente proprio in quel momento, altrimenti ci sto male. L’altra mattina mi sono svegliata stanchissima e con pochissima voglia di studiare (che strano, veramente un evento insolito). Ebbene, mentre ero là che aprivo la Teoria estetica di Adorno (ora mi capite?), non so bene come e nè per quale motivo, mi è venuto in mente che la Lomokino (sì, per me è femminile, per cui: La Lomokino) era da troppo tempo ferma e che avevo alcune idee che mi ronzavano in testa già da un po’. Ad un certo punto, ho pensato ad un video in stop-motion con un carillon. Sì, così, a caso: un carillon con la manovella che gira.

Figo. Subito ho verificato se vicino alla finestra ci fosse abbastanza luce con il fedelissimo esposimetro di nonno. C’era: con una 200 ISO me la cavavo alla grande con f/8 e 1/125. Così, ho montato la pellicola, ho messo la Lomokino sul mio cavalletto scrauso, il carillon sul davanzale e ho cominciato: tak-tak (leggere come onomatopea della Lomokino), e poi giravo la manovella del mini-carillon di poco; tak-tak, manovella-carillon; tak-tak, carillon; tak-tak, ecc … per 149 fotogrammi circa.

Volevo un’inquadratura piuttosto ravvicinata, per questo ho tenuto premuto per tutto il tempo sul tasto close-up 0,6 m. Alla fine avevo un dito in cancrena, ma questo è quello che è venuto fuori:

Mh. Siete ancora svegli?

Subito dopo averlo girato, ero quasi certa che l’inquadratura sarebbe stata troppo lontana e in quel momento un’altra idea mi ha fulminato: le lenti macro della Holga (ci starebbe bene tipo un coro celestiale, a questo punto). Nel giro di pochi secondi, ho preso la lente da 6 cm, un po’ di nastro isolante, et voilà – sempre con la precisione e la cura che mi contraddistinguono:

A quel punto, ho montato una pellicola 400 ISO perchè, come mi suggeriva l’esposimetro, la luce era diminuita e dovevo aprire a f/5,6. Ho ricominciato a girare, stavolta la macchina era vicinissima al soggetto ma qualcosa non andava: avevo messo male il rullino. Ecco – ho pensato – questo è un segno, qualcuno mi sta dicendo: Siiiilvia, risparmiati questa cagata. Ennò. Ennò, perchè sono una capocciona, ormai lo sapete. Ho rimontato il rullino e ho ricominciato col tak-tak-carillon-tak-tak-carillon-ecc.

Questo è il risultato, si intitola Blue:

Non so voi (immagino di no, se siete persone sane), ma io sono gasatissima, pensavo proprio di aver buttato tutti e due i rullini, specialmente quest’ultimo – del quale sono parecchio soddisfatta. Devo solo essere più precisa e attenta a non spostare la macchina mentre giro, faccio, penso, rido, mi stupisco. Alla fine, il risultato che ho ottenuto è più o meno lo stesso che avevo raggiunto con la Holga e il mandarino, ricordate? Non fa niente, vi rifresco la memoria:

La cosa positiva è che la Lomokino, rspetto alla Holga, ha la possibilità di aprire fino a f/5,6 e non c’è bisogno di fare tante “manovre” per montare la pellicola.

Bene, questo è tutto, sperando di non avervi fatto addormentare con tutti quei carillon, vi prego di visitare anche il mio canale VIMEO, perché mi piace di più di Youtube.

About these ads

21 Risposte to “Lomokino & carillon”

  1. Umberto Rotundo - Viditu maggio 28, 2012 at 8:36 AM #

    Blue è venuto molto bene, e ci sta decisamente meglio rispetto a quello da lontano… che tra l’altro è un po’ ripetitivo, forse anche con un loop di meno fotogrammi veniva fuori uguale…
    Tornando a blue, peccato solo per l’inquadratura, secondo me avresti dovuto concentrarti sul rullo che gira sfocando la manovella… cmq anche acosì è molto suggestivo, viwa gli accrocchi sui lomokini!

    • holgamydear maggio 28, 2012 at 8:39 AM #

      Grazie Umberto! Il fatto è che proprio non ci speravo, sarei stata contenta anche se fosse venuto un solo fotogramma. :) La prossima volta cercherò di improvvisare di meno e di essere più concentrata!

  2. Enyou maggio 28, 2012 at 10:21 AM #

    Sono tutti e due una gran figata, ma il secondo è venuto veramente bene :D Si, l’inquadratura va un po’ dove vuole, ma è comunque un bellissimo risultato secondo me!

    • holgamydear maggio 28, 2012 at 10:50 AM #

      Grazie Claudia! :) Ora che ci penso, è colpa anche del mio cavalletto scrausissimo, che fa un po’ come gli pare!

  3. Gabriele maggio 28, 2012 at 1:53 PM #

    uauuu!!!!
    il secondo lo adoro!! e mi piace pure l’inquadratura!!
    ma è blu……perché??! cos’era, un tungsteno?

    • holgamydear maggio 28, 2012 at 1:59 PM #

      Grazie Gabriele! :) No, il blu è del tutto casuale, non so per quale motivo ma le Lomography CN 400 ISO mi fanno sempre questa dominante blu, chissà perchè! Sarà colpa dello scanner?, dello sviluppo?, boh?, mistero. In questo caso, però, ci sta bene.

  4. Michela maggio 28, 2012 at 6:57 PM #

    Bellissimi tutti e due i video. Proprio questo weekend mi sono portata in giro per la prima volta il mio lomokino (il mio e’ maschio)…non oso immaginare…non e’ facile!!!

    • holgamydear maggio 28, 2012 at 9:03 PM #

      Grazie Michela! :) Non è semplicissimo (il Lomokino) ma io lo trovo davvero divertente! Aspetto di vedere cosa hai combinato, allora! ;)

  5. fabrizio maggio 28, 2012 at 7:14 PM #

    Caspita!
    Guarda la lomokino non mi ha mai detto niente, ma proprio niente e tenuto conto che sono un maniaco ossessivo/compulsavo per tutte ste’ ca@@te, fai un po’ tu.
    Però Blue è veramente affascinante!
    Riesci sempre a stupirmi. Chapeu!

    • holgamydear maggio 28, 2012 at 9:04 PM #

      ;) grazie Fabrizio, anche io delle volte mi stupisco di me stessa!

  6. lacinzietta maggio 29, 2012 at 1:50 AM #

    Io non ho parole, tu non mi deludi mai, sei troppo creativa! :) Il secondo video mi piace davvero un sacco. E comunque, cosa si fa pur di non studiare eh!!! :D

    • holgamydear maggio 29, 2012 at 8:38 AM #

      :) Maggrazieeeeee Cinzia!
      Pur di non studiare, farei di tutto! :D

  7. frühling design giugno 6, 2012 at 3:25 PM #

    Mi piace anche solo per il nome! Stakanov my dear

  8. giorgio settembre 8, 2012 at 8:25 PM #

    complimenti… veramente fantasiosa e creativa! brava!

Trackbacks/Pingbacks

  1. das Ende « Holga My Dear - settembre 8, 2012

    [...] fatto un nuovo video. Non ho molto da dire a riguardo, l’ho realizzato esattamente come il video del carillon. Eccolo [...]

  2. Lomokino + Ringflash « Holga My Dear - ottobre 22, 2012

    [...] questo, il risultato è questo video qui, che ho intitolato “Scribble”, eseguito come al solito applicando alla Lomokino la lente della Holga, in questo caso una Close-up 12 cm. Ho [...]

  3. not a big drama – Lomokino | Holga My Dear - giugno 22, 2013

    […] creato pochi giorni fa questo video con la Lomokino, utilizzando come al solito le lenti macro della Holga (6cm) e una pellicola Fuji Superia 800 scaduta nel 2010. Non sono […]

  4. Trust me – nuovo video con la Lomokino | Holga My Dear - dicembre 20, 2013

    […] qui la mia ultima “fatica” con la Lomokino, realizzata sempre con la stessa tecnica, ovvero in stop-motion e con una Lente Close-up 12 cm della Holga posizionata davanti […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.671 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: